giovedì 30 giugno 2011

90 anni di Comunisti Cinesi

Le idee marxiste iniziarono a diffondersi ampiamente in Cina dopo il Movimento del 4 Maggio del 1919. Nel giugno del 1920 fu inviato in Cina il funzionario del Komintern Grigori Voitinsky che incontrò Li Dazhao e altri riformatori; fu lui a finanziare il Corpo della Gioventù Socialista. Il Partito Comunista Cinese fu fondato inizialmente da Chen Duxiu e Li Dazhao nei territori della concessione francese di Shangai nel 1921 come raggruppamento informale e società di studi. Esistevano già dei gruppi informali nel 1920 sia in Cina che oltremare ma l'inizio ufficiale fu il 1° Congresso tenuto a Shangai, nel luglio del 1921, a cui intervennero 53 persone; in questa occasione fu adottato il nome formale e unitario Zhongguó Gòngchan Dang (Partito Comunista Cinese), abbandonando i vari nomi dei precedenti gruppi comunisti.
I principali attori furono Li Dazhao, Chen Duxiu, Chen Gongbo, Tan Pingshan, Zhang Guotao, He Mengxiong, Lou Zhanglong e Deng Zhongxia. Mao Zedong era presente al primo congresso come uno dei due delegati di un gruppo comunista di Hunan.

Domani, 1° Luglio, il 90° anniversario della fondazione.

Da: Cultural China


Nessun commento:

Posta un commento